Come avviare un'attività di assistenza all'infanzia a casa?

Un'attività di assistenza all'infanzia può essere un'opzione praticabile se hai esperienza con i bambini e vuoi lavorare da casa. Con un po' di pianificazione, puoi trasformare la tua casa in un ambiente divertente e sicuro per i bambini che hanno bisogno di cure mentre i genitori sono al lavoro o a scuola. Per avviare un'attività di assistenza all'infanzia, dovrai decidere quali parti della tua casa sono le migliori per la tua attività, ottenere alcune attrezzature di base e una licenza sicura.

1

Controlla le leggi del tuo stato per conoscere i requisiti di base per avviare un'attività di assistenza all'infanzia a casa tua e quanti bambini puoi accettare. È possibile ottenere queste informazioni dall'agenzia responsabile delle licenze per l'assistenza all'infanzia nel proprio stato. In alcuni stati, un asilo nido familiare di base può accettare fino a sei bambini alla volta e un asilo nido di gruppo può accoglierne fino a 10 o 12.

2

Assicurati di soddisfare i requisiti minimi per essere un fornitore di servizi di assistenza all'infanzia a domicilio. Molti stati hanno requisiti di età e istruzione.

3

Decidi quanti bambini sorveglierai nella tua casa. Ciò può dipendere non solo dalle tue preferenze personali, ma anche dai massimi nel tuo stato. Ad esempio, se ti occuperai di più di un paio di bambini, alcuni stati richiederanno che tu abbia un aiutante. Se ti prendi cura di bambini più grandi, tuttavia, il tuo stato potrebbe consentirti di prenderti cura di molti senza ulteriore aiuto.

4

Valuta il tuo spazio disponibile per l'assistenza all'infanzia. Ad esempio, puoi usare la tua sala da pranzo per i pasti e il tuo soggiorno per un'area giochi. Se hai un seminterrato, tuttavia, puoi configurarlo per i momenti di gioco e pisolino. Alcuni fornitori di assistenza diurna usano persino una stanza degli ospiti o la camera da letto di un familiare per i momenti di pisolino. Se hai un giardino, puoi usarlo anche per un'area giochi.

5

Acquista giocattoli, giochi, libri e mobili a misura di bambino per la tua attività di assistenza all'infanzia a casa. Se ti occupi dei neonati, puoi acquistare seggioloni e box per bambini, ma i bambini piccoli potrebbero aver bisogno di cose come seggioloni e lettini per il pisolino.

6

Ottieni una licenza per la casa di cura dei bambini. Ciò comporta in genere il completamento di una domanda, il pagamento di una tassa e la presentazione di un controllo dei precedenti. Potrebbe anche essere necessario sottoporsi a un esame di salute e chiedere a un medico di attestare che si è in buona salute generale e che si è privi di malattie trasmissibili. Alcuni stati hanno anche orientamenti a cui devono partecipare tutti i richiedenti la licenza per l'assistenza all'infanzia e potrebbe essere necessario sottoporsi anche a un'ispezione domiciliare.

7

Parla con un agente assicurativo del tipo di assicurazione di cui avrai bisogno per gestire un'attività di assistenza all'infanzia a domicilio. In genere avrai bisogno di una copertura per danni alla proprietà e di un'assicurazione di responsabilità civile per coprirti nel caso in cui un bambino, un genitore o un aiutante venga ferito nei tuoi locali. In alcuni casi, puoi aggiungere un passeggero alla polizza del proprietario della casa o del noleggio che copre l'uso aziendale della tua casa. Tuttavia, ci sono anche polizze progettate specificamente per le attività di asilo nido a domicilio. Inoltre, il tuo agente assicurativo potrebbe consigliarti di aggiornare la tua assicurazione auto per includere l'uso aziendale del tuo veicolo se ci trasporti bambini.

8

Imposta l'orario di lavoro. Molte attività di assistenza all'infanzia sono aperte dalle 6 o dalle 7 alle 18 o dalle 19. per soddisfare le diverse esigenze dei genitori che lavorano. Puoi anche considerare di offrire assistenza notturna per i figli di genitori che lavorano la sera.

9

Determina quanto addebiterai per l'assistenza all'infanzia. Sapere cosa fanno pagare altre aziende per l'assistenza all'infanzia nella tua zona può aiutarti a stabilire prezzi competitivi.

10

Crea moduli per la tua attività di assistenza all'infanzia. Potrebbe essere necessario creare moduli di iscrizione, moduli di contatto di emergenza e dichiarazioni sulle politiche aziendali per l'assistenza all'infanzia.

11

Pubblicizza la tua attività di assistenza all'infanzia. Pubblica annunci sui giornali locali e pubblica volantini nei luoghi frequentati dai genitori. Ad esempio, un negozio di alimentari, una biblioteca o una bacheca di una lavanderia a gettoni possono essere un buon posto per attirare l'attenzione dei genitori che necessitano di assistenza all'infanzia.