Qual è la differenza tra vendite e merchandising?

Se stai pensando di avviare un'attività di vendita al dettaglio, due termini importanti che probabilmente incontrerai sono vendite e merchandising. Entrambe le funzioni fanno parte del marketing mix, che include prodotto, prezzo, promozione e luogo, noto anche come canali di distribuzione. Sebbene le due funzioni siano strettamente correlate, ci sono alcune differenze chiave di cui essere a conoscenza.

Merchandising

Il merchandising è il processo di presentazione dei prodotti in vendita in un ambiente di vendita al dettaglio in modi che influenzano le decisioni di acquisto degli acquirenti. Ciò include la determinazione della posizione ottimale sullo scaffale per ogni prodotto, la costruzione di display accattivanti che attirano potenziali acquirenti e l'utilizzo di segnaletica per fornire prezzi e altre informazioni sul prodotto. Il merchandising prevede anche la selezione del giusto mix di prodotti da portare in negozio. Prezzi speciali e promozioni sono un'altra parte del processo di merchandising.

I saldi

Le vendite si verificano quando il consumatore seleziona effettivamente il prodotto e completa la transazione di acquisto. In un ambiente di vendita al dettaglio, i negozi spesso impiegano venditori per assistere i clienti e facilitare il processo di vendita. I venditori al dettaglio aiutano a implementare il programma di merchandising del negozio eseguendo attività come l'esecuzione di promozioni di vendita in corso. In molti negozi, i venditori svolgono anche funzioni di merchandising come costruire espositori e disporre i prodotti sugli scaffali per conformarsi a layout predeterminati chiamati planogrammi.

Relazione

Sebbene le vendite e il merchandising siano due funzioni diverse, sono strettamente correlate. Un merchandising efficace porta alla vendita, anche senza l'aiuto di un venditore, poiché induce i clienti a fare acquisti. Ad esempio, un manichino esposto in modo ben visibile e adornato in modo attraente con le ultime mode può invogliare i clienti a provare e possibilmente acquistare l'abbigliamento. La tecnica del cross-merchandising, in cui due articoli compatibili vengono visualizzati insieme, può portare ad acquisti aggiuntivi.

Differenze di abilità

Sebbene ai lavoratori in un ambiente di vendita al dettaglio possa essere richiesto di svolgere funzioni di vendita e merchandising, ci sono alcune differenze nelle competenze necessarie per ciascuno. La funzione di vendita richiede forti capacità di presentazione verbale per persuadere i clienti a effettuare un acquisto, nonché capacità di servizio al cliente. Il merchandising richiede in genere capacità più creative, come la capacità di elaborare idee per allestimenti interessanti e di far apparire la merce il più attraente possibile.