Strumenti e tecniche decisionali per la pianificazione strategica

Uno degli aspetti fondamentali dell'avvio e della gestione di un'impresa è la formulazione della missione e degli obiettivi generali dell'azienda. La pianificazione strategica è il processo di creazione di una missione, obiettivi e quindi creazione e implementazione di strategie per realizzare la missione e lavorare verso gli obiettivi. I manager aziendali spesso utilizzano una varietà di strumenti e tecniche di gestione per aiutare a prendere decisioni di pianificazione strategica.

Mancia

Sebbene ci siano dozzine di tecniche decisionali a tua disposizione, le più comuni includono ricerche di mercato, analisi costi-benefici, analisi SWOT e studi di fattibilità.

Ricerche di mercato: cosa ne pensano i clienti?

La ricerca di mercato è il processo di raccolta di informazioni su un determinato mercato, come le preferenze dei potenziali clienti, la presenza di concorrenti e le dimensioni e lo stato attuali del mercato. La ricerca di mercato è uno strumento di pianificazione strategica essenziale perché la comprensione delle esigenze dei clienti può aiutare i manager a creare una missione, obiettivi e strategie che soddisfino meglio tali esigenze.

Analisi costi-benefici: qual è il ROI?

Un'analisi costi-benefici è un tipo comune di strumento decisionale strategico che consiste nella valutazione dei costi e dei potenziali benefici associati a diverse linee di azione e nella scelta della linea di condotta che si traduce nel massimo vantaggio netto. Ad esempio, se i manager si aspettano che un determinato progetto costerebbe $ 100.000 e si tradurrà in un beneficio di $ 110.000 mentre un secondo progetto costerebbe $ 90.000 e comporterebbe un vantaggio di $ 105.000, i manager perseguiranno il secondo progetto, poiché si prevede che produrrà un beneficio netto che è di $ 5.000 maggiore rispetto all'altro progetto.

Analisi SWOT: punti di forza, debolezze, opportunità, minacce

Un'analisi SWOT è uno strumento di pianificazione strategica che consiste nel valutare i punti di forza e di debolezza di un'azienda e le minacce e le opportunità che un'azienda deve affrontare. Un'analisi SWOT può aiutare i manager a trarre vantaggio dai punti di forza dell'azienda e implementare strategie per ridurre i punti deboli o trasformarli in punti di forza. La valutazione delle minacce e delle opportunità esterne può aiutare nel processo decisionale strategico, poiché consente ai manager di pianificare cose come la presenza di nuovi concorrenti o l'impatto di nuove normative governative.

Studio di fattibilità: possiamo farlo?

Uno studio di fattibilità o analisi di fattibilità è uno strumento di pianificazione aziendale che implica la valutazione se un determinato progetto o obiettivo può essere effettivamente creato o raggiunto e se il progetto può realizzare un profitto. Un'analisi di fattibilità può aiutare gli imprenditori nelle fasi iniziali di pianificazione del lancio di un'impresa a decidere se perseguire una determinata opportunità o meno.

Ad esempio, se un inventore crea un nuovo tipo di tecnologia di visualizzazione televisiva che è costosa da produrre e non fornisce vantaggi significativi rispetto alle tecnologie esistenti, uno studio di fattibilità potrebbe rivelare che i prodotti che utilizzano la tecnologia sarebbero troppo costosi per attirare i clienti, rendendo un attività basata sulla vendita del prodotto irrealizzabile.